Commercio al dettaglio out

Commercio al dettaglio down

Commercio

Il punto

  • Coldiretti analizza i dati ISTAT sulla spesa al dettaglio: i carrelli della spesa degli italiani sono sempre piú vuoti. Di seguito i particolari.

Tagli

  • Nel primo semestre del 2022 gli italiani hanno tagliato le spese sui prodotti alimentari. In particolare, il rialzo dei prezzi , ha spinto gli stessi a diminuire gli acquisti del 3%.

L’analisi

  • Secondo Coldiretti,  gli italiani, sono costretti a spendere di più ;per acquistare meno prodotti; per effetto del caro prezzi;  che per gli alimentari ; a Luglio; ha fatto registrare ; rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; un aumento complessivo del +9,6%.

Fattori

  • L’aumento dei prezzi, in particolare, ha determinato l’aumento dei costi energetici e del taglio dei raccolti a causa del clima. Tutto questo, purtroppo, sta costando alle famiglie italiane quasi 9 miliardi di euro soltanto per la spesa alimentare.

La lista dei rincari

  • Dalla lista stilata da Coldiretti; in cima ai rincari di Luglio; ci sono: gli oli di semi, (+66%) , il burro (+31,9%) e la farina (+21,5%) ;seguiti da: pasta (+21,1%), riso (+18,8%) e margarina (+18,7%). Ed ancora: i gelati che aumentano del +18,2% ed il latte (+15,9%); aumenti pazzeschi anche per la carne di pollo (+15,7%), le uova (+13,8%) e il pane (+12,5%).

Leggi anche:Tortillia biologiche ritirate;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RSS
Follow by Email
Pinterest
Pinterest
fb-share-icon
LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram
Telegram
WhatsApp
WhatsApp chat