Black Friday, attacchi informatici

Black Friday, trojan

Black Friday

Il fatto

  • Kaspersky, una societá di sicurezza online molto nota,  ha reso pubblico un report davvero inquietante: con il Black Friday sono raddoppiati gli attacchi informatici. Di seguito i dettagli.

I Trojan bancari

  • I trojan bancari; spiega la società; sono strumenti utilizzati dai criminali informatici che approfittano della stagione degli sconti. In particolare, quando si visita uno store online, i trojan salvano tutti i dati che l’utente inserisce nei moduli del sito. Di conseguenza,i criminali informatici, hanno accesso a: numero della carta di credito o di debito;  data di scadenza e  Cvv; credenziali di login al sito.
  • Una volta ottenute queste informazioni, possono: utilizzarle per svuotare il conto bancario dell’utente; utilizzare i dati della carta per gli acquisti o vendere i dati nei negozi de dark web.

Un aumento vertiginoso

  • Dopo un rapido calo del numero di attacchi con trojan bancari nel 2021, i criminali informatici sono tornati a questo tipo di minaccia con rinnovata forza, sottolinea Kaspersky.  Difatti, nel 2022, il numero di attacchi è raddoppiato rispetto allo stesso periodo del 2021. Nella specie, da Gennaio a Novembre, gli esperti hanno rilevato e contrastato quasi 20 milioni di attacchi; con una crescita complessiva del 92% nel numero di rilevamenti.

Pagine phishing

  • Gli esperti, inoltre, hanno  trovato numerosi esempi di pagine di phishing; che per la prima volta abusano dei servizi Bnpl (Buy now pay later); serviziche consentono ai clienti di suddividere il costo dell’acquisto in diverse rate senza interessi. Questi ultimi sono particolarmente popolari;soprattutto tra i giovani; durante i periodi di shopping come il Black friday.

Esempi di truffa

  • Un esempio di questo tipo di truffa è l’uso improprio di un servizio popolare chiamato Afterpay;Clearpay nel Regno Unito e in Italia;con 20 milioni di utenti attivi nel mondo.

Attenzione

  • Per tali motivi, secondo la società, é di fondamentale  importanza prestare attenzione al sito da cui si acquista; analizzare le aziende sconosciute e utilizzare una soluzione di sicurezza affidabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RSS
Follow by Email
Pinterest
Pinterest
fb-share-icon
LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram
Telegram
WhatsApp
WhatsApp chat