Covid,sintomi con tampone negativo

Covid,aggiornamenti

Covid

Il fatto

  • Il fenomeno é sempre piú frequente ; ed é stato segnalato  anche dalla Federazione dell’Ordine dei Medici: tante persone con sintomi da Covid ; anche se ripetono il test piú volte nel tempo; risultano negative.   Cosa fare? Di seguito le soluzioni.

Cosa fare?

  • Le linee guida dei virologi sono rigide: “In presenza di sintomi evidenti; compatibili con il Covid;  bisogna sempre considerarsi contagiosi;  portare la mascherina Ffp2 e rifare il test dopo 24 ore”. 

Cause

  • Quanto alle cause di un test negativo nonostante l’infezione, la comunità scientifica non ha certezze, ma punta su tre motivi principali.
  • La tecnica di raccolta del campione potrebbe non essere adeguata. Questo puó accadere se; per esempio; il tampone non é eseguito a regola d’arte. In particolare , il medico; per ricavare una quantità sufficiente di muco; deve inserire il bastoncino in profondità. La seconda causa potrebbe essere legata alle nuove varianti di Omicron ; che portano nelle cellule del naso ; una carica virale più bassa rispetto alle precedenti; tanto bassa che a volte non viene intercettata dai test rapidi”.

Sistema immunitario attivo

  • Infine; secondo gli esperti; la terza ipotesi potrebbe essere legata alla risposta immunitaria di soggetti vaccinati o che hanno già contratto la malattia. In questi casi, la rapida risposta anticorpale schiaccerebbe la replicazione del virus.   
  • Si pensa che i sintomi precedano il risultato positivo ai test , perché oggi il sistema immunitario si attiva molto più velocemente contro il virus – spiegano i medici di Fnomceo – . All’inizio della pandemia i contagi , infatti, avvenivano tra persone che non avevano mai preso prima Sars-CoV-2; e che non erano vaccinate; sicché il virus poteva agire indisturbato per diversi giorni prima che l’infezione fosse tale da essere rilevata dal sistema immunitario. Oggi, invece; con la maggior parte della popolazione vaccinata o già esposta al virus; la reazione immunitaria è più rapida e può portare a casi in cui si hanno sintomi; ma non si risulta positivi, perché la carica virale non è ancora sufficiente rispetto alla sensibilità del test”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RSS
Follow by Email
Pinterest
Pinterest
fb-share-icon
LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram
Telegram
WhatsApp
WhatsApp chat