Adescato in chat,subisce rapina

Adescato e malmenato

Adescato

 
Il fatto

  • Le chat possono diventare molto pericolose. Questo; oggi ; lo sa bene un quarantenne ligure recatosi ad un appuntamento al buio.
  • IN BRIANZA
  • Un uomo di 40 anni; originario di Savona;si reca in Brianza per  conoscere una ragazza contattata in  chat.
    L’epilogo dell’incontro é tutt’altro che roseo.
    Nella specie il quarantenne; prima adescato ed aggirato su un’app d’incontri; é stato picchiato e derubato da due malviventi.
  • UN’ALTRA DONNA
  • L’uomo si rende conto che la donna non era affatto quella conosciuta in chat, poco prima dell’aggressione. Si trattava di una 32enne nota alle forze dell’ordine per precedenti in materia di stupefacenti.
  • L’ACCORDO
  • Il ragazzo , in particolare, era partito in auto dalla provincia di Savona per raggiungere Varedo; in Brianza; dove avrebbe dovuto incontrare una avvenente donna misteriosa conosciuta solo virtualmente. All’appuntamento però si è presentata un’altra persona; ben diversa dalle foto con le quali si era presentata. La situazione precipita poco dopo: la donna viene raggiunta da un uomo che si sarebbe avvicinato all’auto della vittima, rompendo il vetro e mandandolo in frantumi.
  • AGGREDITO
  • I due malviventi, quindi, si sarebbero avventati con violenza sul 40enne adescato ; colpendolo al volto con diversi pugni. Tanta violenza per un bottino esiguo. I due, infatti, hanno derubato l’uomo del portafogli che conteneva solo 100 euro in contanti, per poi darsi alla fuga.
  • IL RICOVERO
  • La vittima, pertanto, è finita in ospedale al Niguarda di Milano; con una prognosi di guarigione in 20 giorni per trauma cranico. Il quarantenne ha denunciato tutto ai carabinieri che hanno identificato la donna. Si tratta di una 32enne, nota in zona per precedenti in materia di stupefacenti che ora dovrà rispondere del reato di rapina. L’attenzione degli inquirenti è adesso concentrata sull’identificazione del suo complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RSS
Follow by Email
Pinterest
Pinterest
fb-share-icon
LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram
Telegram
WhatsApp
WhatsApp chat