Crea sito

La truffa “Euronics”, l’azienda mette in guardia

image_pdfimage_print

Truffa all’orizzonte, chi ci rimette stavolta é il marchio Euronics

Truffa phishing ai danni di Euronics. L’immagine dell’azienda messa a repentaglio. Piangono i portafogli dei consumatori

  • Euronics ne dá sollecita notizia. Da circa 10 giorni, circola un sms fasullo a nome dell’azienda. I dettagli della truffa
  • Da circa dieci giorni, sui cellulari dei consumatori italiani, circola uno strano sms.
  • Il messaggio, apparentemente, sembra essere inviato da Euronics ; ma l’ azienda non sa nulla di questo. In particolare, il testo dell’Sms invita i destinatari a cliccare su un link  per vincere un iPhone 11.

E se clicchi ?

  • Se si clicca sul link, peró non si vince nulla; anzi, i malcapitati , possono perdere diversi euro dai loro conto.

L’avviso

  • Euronics ne dá notizia con un post su Facebook. Nella specie ,l’azienda, ha avvertito i propri clienti di stare attenti alla truffa; e nel caso i cui ricevessero questi sms di contattare le autorità competenti.

Segnalazioni autorevoli

  • Anche la Polizia di Stato,  ha segnalato la frode sulla sua pagina web, informando: “In questi giorni potrebbe giungere sul vostro smartphone un falso sms da parte della catena di negozi Euronics. Nel testo del messaggio è presente un link che, se cliccato, rimanda ad un sito clone ;apparentemente simile; a quello ufficiale della predetta azienda. Il messaggio, facendo riferimento alla possibilità di vincere uno smartphone iPhone 11; invita i destinatari a partecipare ad un sondaggio e ad inserire i propri dati personali e della carta di credito».

L’Sms

  • Il messaggio che si riceve è del tipo: “Ciao XXX (nome della persona), sei uno dei vincitori di XXX (nome di una città) del concorso Euronics. Seleziona qui il tuo prodotto: XXX (link dove premere)”. Si tratta della classica campagna di phishing; una truffa che consiste nel contattare l’ignara vittima tramite nomi e loghi falsificati di una banca o una grande azienda molto riconoscibile; in questo caso quello della nota catena di elettronica, convincendola con un imbroglio nel tentativo di rubare dati personali.

La truffa

  • Se l’utente clicca sul link presente nel messaggio, viene spedito su una finta pagina che potrebbe sembrare dall’aspetto quella della catena di elettrodomestici; ma che altro non è che la trappola creata dagli hacker. Se si segue tutta la procedura, non solo si rischia di regalare ai truffatori i propri dati personali; ma anche di perdere dei soldi.

Difendiamoci

  • I consigli , ricorda la Polizia, sono :
  • Non “cliccare” sul link proposto;
  • Non fornire alcun dato personale o relativo alla propria carta di credito o conto bancario;
  • Effettua la scansione del dispositivo con un antivirus aggiornato.

Leggi: Tecnologia-fatale;

Share this:

WhatsApp chat