Crea sito

Falsi medici all’orizzonte!

image_pdfimage_print

Falsi medici e dentisti, denunciati alle autorità

Falsi medici e dentisti. Dopo intense attività di controllo ,i Nas li denunciano. Nell’articolo i particolari dello scandalo.

  • La notizia– L’Ansa ne dá dettaglio sul suo sito istituzionale. Ma é giá trascorso qualche giorno dalla diramazione della notizia. Purtroppo peró,la perplessità, ha talmente covato nella mia mente, che solo oggi ,per dovere di cronaca in materia, ne parlo.
  • La città metropolitana di Reggio Calabria– Da calabrese e da Reggina, sono un po’ dispiaciuta.E spero che presto,le persone coinvolte, riescano a chiarire la loro posizione. Qualora fosse necessario.
  • Premessa– Innanzitutto, mi corre l’obbligo di precisare, che i Nas hanno accertato tre eventi, in tre luoghi diversi del territorio reggino.
  • Reggio Calabria – In particolare: a Reggio Calabria, i militari, hanno denunciato il responsabile di una casa di cura. Che riabilita da malattie psichiatriche. Secondo gli inquirenti infatti, il professionista, avrebbe attivato la struttura, in assenza di titoli autorizzativi.
  • Bovalino– A Bovalino inoltre, i carabinieri del nucleo antisofisticazioni e sanità di Reggio Calabria ,hanno fatto ulteriori scoperte. I militari infatti, hanno agito nelle more di un servizio. Attivitá quest’ultima, disposta in ambito nazionale, dal comando Carabinieri Tutela Salute. I Nas infatti, hanno controllato diversi professionisti. Per tali ragioni quindi, hanno sorpreso il lavoratore, nentre svolgeva l’attività senza titoli abilitativi. Ovvero: l’uomo esercitava una professione sanitaria. Nella specie, svolgeva le mansioni di un dentista. Pertanto, lo hanno denunciato per esercizio abusivo della professione sanitaria.

Ed ancora

  • Gioia Tauro– A Gioia Tauro infine, un un altro impiegato ha avuto la peggio. Anche egli, é stato denunciato per esercizio abusivo della professione. Mentre il legale responsabile e il Direttore Sanitario, sono stati deferiti alle autorità, per avere agevolato l’attività dell’impiegato. Questi infatti prelevava sangue senza abilitazione.
  • Conclusioni– Che dire! Sorvolo sulle responsabilità delle persone coinvolte. Anche perché sono tutte da accertare, in via definitiva , in sede di giudizio.Mi spiace moltissimo peró, quando i calabresi vengono menzionati per questi fatti di cronaca ! Mi auguro quindi, che il tutto sia chiarito al più presto! E spero infine, che i Calabresi , in futuro, vengano citati, soprattutto ,per il bello che fanno .E di cui sono capaci.

Leggi anche:Controlli nel settore farmaceutico

articolo in formato voce
spot articolo

Share this:

Share this:

2 Risposte a “Falsi medici all’orizzonte!”

  1. Buonasera Avvocato, intanto mi scuso per la mia assenza nei commenti ma Le garantisco che ho sempre letto i Suoi preziosi articoli.
    Essere medico è una cosa molto seria; la professione medica può essere esercitata solo da professionisti competenti, che intendono la loro attività come una vera e propria missione e devono essere dotati di grande umanità

I commenti sono chiusi.

WhatsApp chat