Crea sito

Ricariche da 5 e 10 euro: é rivoluzione!

image_pdfimage_print

Ricariche telefoniche: l’euro in meno che costa!

Ricariche telefoniche. Ecco cosa si inventano Tim, Vodafone e Wind, per scucirci un euro di ricarica.

  • Tim, Vodafone e Wind, lanciano i nuovi tagli di ricarica. E gli utenti tremano. Perché: se in alcuni casi, i nuovi tagli da 10 e 5 euro “con sorpresa”,affiancano quelli giá esistenti. In altri, li sostituiscono completamente. Da un paio di mesi infatti, gli operatori telefonici italiani, hanno rinnovato i metodi di ricarica. Pertanto le ricariche “premio”, hanno sostituito o affiancato i classici tagli da 5 e 10 euro. Queste nuove realtà difatti ,oltre ad un credito fisso, ma inferiore rispetto alle ricariche classiche, offrono servizi aggiuntivi.

Tim comanda su tutti

  • Ad avviare questa pratica commerciale é Tim, con Ricarica+. Seguita da Vodafone, con Gigaricarica e Wind ,con Ricarica Special.
  • Tim, giá da Maggio 2019, infatti, ha attivato Ricarica+ da 5 e 10 euro. Con credito erogabile, rispettivamente, di 4 e 9 euro. Proprio perché l’operatore,trattiene un euro per attivare promozioni o bonus. Quali minuti e Giga illimitati per 24 ore.Per fortuna comunque, Tim non ha eliminato i tagli di ricarica classici. Che potrete trovare nei canali di vendita dell’operatore stesso.
  • Vodafone invece, il 15 Ottobre 2019, ha lanciato Gigaricarica 10. La quale segue Gigaricarica5, giá presente da un pó sul mercato. Il traffico disponibile, é, rispettivamente, di 4 e 9 euro. L’euro restante infatti,va impiegato per l’attivazione di 3 GB aggiuntivi di traffico. Da usare in un mese. E che si sommano a quelli giá previsti dal proprio abbonamento mensile.
  • Wind d’altro canto, il 28 Ottobre 2019, lancia Ricarica Special. 2 tagli di ricarica, che vanno a sostituire quelli classici. Se Ricarica Special da 5 euro, offre: 4 euro di credito e chiamate e traffico internet illimitati, in Italia, per 24 ore. Ricarica Special da 10 euro invece, offre: 9 euro di credito e traffico internet illimitato in Italia, per 24 ore. Ne deriva dunque, che l’euro in rimanenza, viene utilizzato per attivare un servizio bonus. I nuovi tagli di ricarica Wind comunque, sono già disponibili in: ricevitorie, edicole, bar. Tabacchi abilitati, negozi Wind, sito ufficiale e App My Wind. Inoltre Wind, per andare incontro agli utenti, ha introdotto 2 nuovi tagli di ricarica. Quelli di 4 ed 11 euro. Crediti utili tra l’altro , a chi deve ricaricare la sim,per rinnovare l’abbonamento mensile e non incorrere in sanzioni.
spot articolo
articolo in formato voce

Vuoi pubblicizzare in evento o un prodotto? Contattami e scriverò un articolo di presentazione.

Leggi anche: Diritti dei consumatori;

Share this:

WhatsApp chat