Crea sito

Partite IVA e Cassa integrazione per coronavirus

image_pdfimage_print

Partite IVA e Cassa integrazione , gli aiuti di Stato ai tempi del coronavirus

Partite IVA e Cassa Integrazione. Tutte le indicazioni dall’ INPS
    

  • Durante la videoconferenza intervenuta tra il Ministro dell’Economia e le Commissioni Bilancio di Camera e Senato emergono queste rassicurazioni. Il decreto legge “Cura Italia” , ha stanziato 25 miliardi per i primi provvedimenti a sostegno di: lavoratori, famiglie ed imprese.

La domanda per la cassa integrazione

  • La domanda per ottenere la cassa integrazione con la causale Covid-19 , potrà essere presentata «entro pochissimi giorni; e il pagamento da parte dell’Inps avverrà entro 30 giorni dalla domanda».

Le partite Iva

  • I 600 euro di indennizzo previste per il mese di marzo, «sono rivolti a tutti i lavoratori autonomi ; e devono essere resi disponibili entro questo mese.

Il modulo per la richiesta

  • Inoltre, dalla settimana prossima, l’Inps metterà sul sito il modulo per la richiesta on line ; che dovrebbe portare l’accredito tempestivo sul conto corrente».

Moratoria su prestiti e mutui

  • La moratoria sui prestiti e i mutui alle imprese «è obbligatoria e immediatamente attivabile; con una semplice mail in Pec , che si manda alla banca. Deve essere attuata, non è una opzione».

Le sanzioni amministrative

  • Tra le altre cose, il governo, sta valutando «la disapplicazione delle sanzioni amministrative» , per chi, danneggiato dalle conseguenze del coronavirus; ha pagato in ritardo rispetto al rinvio delle scadenze fiscali dal 16 al 20 marzo».

Fondi alle Regioni per la cassa integrazione deroga

  • Il Ministro Gualtieri, di concerto con il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, hanno firmato il decreto interministeriale che ripartisce tra le Regioni: i fondi per la cassa integrazione in deroga , che darà un sostegno a tutti i lavoratori dipendenti ; anche quelli occupati in aziende con un solo dipendente. Gualtieri inoltre, ha anche annunciato una misura ulteriore; ovvero: l’imminente pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto con «le modalità per la presentazione delle domande» per la moratoria di 18 mesi sulle rate dei mutui sulla prima casa ;che è stata estesa ai lavoratori autonomi (fondo Gasparrini).Il ministro dell’Economia ha anche detto che la collega Catalfo sta «dialogando costruttivamente» con le casse degli ordini professionali per assicurare anche alle categorie non coperte dall’Inps il sussidio previsto per questo mese.

Leggi: Inps;

Share this:

WhatsApp chat