Latte e pesticidi,le marche sicure

Latte e pesticidi, eccezioni

Latte

Il fatto

  • Non é  trascorso molto tempo da quando lo scandalo-  pesticidi ha travolto diverse case produttrici. Adesso é il momento di fare il punto sulla situazione. Cerchiamo di capire chi si salva

Le analisi

  • Le analisi fatte a suo tempo hanno evidenziato che diverse tipologie di questo alimento; fresco e a lunga conservazione; contenevano tracce di pesticidi e di antibiotici.

Perché

  • Ma come fanno  i  pesticidi  a finire nel latte? Niente di piú semplice: attraverso il mangime contaminato dato alle mucche. Gli antibiotici, invece, vengono usati per “tutelare” la salute degli animali da allevamento. Intensivo, soprattutto.


35 Marche

  • Una famosa rivista per la tutela dei consumatori ha analizzato 56 marchi di questo prodotto;  degli stessi  solo 21 sono risultati sicuri. Negli altri 35 tipi di latte, infatti,  erano state trovate tracce di sostanze chimiche. Anche se sempre nei limiti consentiti dalla Legge.
  • Insomma, un bel campanello d’allarme. Soprattutto se pensiamo che il latte è un alimento consigliato ai bambini.  Oltre che ad essere  utile a tutti ,  in quanto ricco di calcio.

Rimedi

  • Ultimamente, peró,  sembra che le cose siano cambiate. Fortunatamente le autorità europee stanno emanando  regolamenti  sempre più stringenti. Inoltre, le  aziende sono diventate più consapevoli dei rischi per la salute ; per questo motivo cercano di produrre il latte nella maniera più sana possibile.

Marche sicure

  • Ció premesso , é il caso di sottolineare che: nonostante tutto esistono diversi marchi; che si trovano tra quelli che compriamo al supermercato ; cbe sono sicuri.
  • Eccovi l’elenco:
  • Granarolo Intero UTH;
  • Selex alta qualità fresco;
  • Sterilgarda Zymil alta digeribilità magro
  • Arborea latte intero UTH
  • Sterilgarda latte parzialmente scremato UTH;
  • Parmalat Bontà e linea parzialmente scremato UTH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RSS
Follow by Email
Pinterest
Pinterest
fb-share-icon
LinkedIn
LinkedIn
Share
Instagram
Telegram
WhatsApp
WhatsApp chat