Crea sito

Spesa per acquisto mascherine, detraibile in 730

image_pdfimage_print

La spesa per le mascherine é importo detraibile sul 730

La spesa per l’acquisto delle mascherine,con marchio CE , é considerata detraibile .

  • L’Agenzia delle Entrate , nella circolare n 11 del 6 Maggio 2020, spiega come portare in detrazione sul 730 : la spesa per l’acquisto di mascherine con marchio CE.
  • I consumatori italiani, nel 730 del 2021, potranno detrarre la spesa sostenuta per acquistare mascherine mediche. L’Agenzia delle Entrate, in particolare, si riferisce agli acquisti ; fatti nel 2020; sia in farmacie, che in: parafarmacie, tabaccai, supermercati e grandi catene di distribuzione. Quanto chiarito peró, sará possibile, purché : scontrini o fatture, dimostrino che si tratta di dispositivi medici a marcatura CE.

Detraibili anche le donazioni

  • L’ Agenzia delle Entrate, tra l’altro, ammette anche:la detrazione di donazioni fatte alla Protezione Civile; con accrediti sui due conti correnti dedicati: uno per l’acquisto di Dpi; dispositivi di protezione individuale; ventilatori, respiratori, attrezzature e apparecchiature per sale di rianimazione ; l’altro: per costituire un fondo da destinare alle famiglie degli operatori sanitari; deceduti , nello svolgimento delle proprie attviità; a causa del Covid-19.

Una spesa giá detraibile

  • Portare in detrazione la spesa per l’acquisto di mascherine mediche, comunque, non é una novità. Questo proprio perché, appunto, sono dispositivi medici. Che ora peró ,sono diventati acquisti di massa a causa della pandemia. Pertanto, la circolare dell’Agenzia , chiarisce solo qualche aspetto.
  • Spiegando che: é possibile detrarre, dall’imposta lorda, almeno il 19% di questa spesa; per la parte che eccede 129,11 euro; ovvero: la franchigia giá esistente per tutte le spese sanitarie.

Quando si definisce “medica” una mascherina?

  • Per capire se il dispositivo acquistato é medico, basterá: consultare la banca dati del Ministero della Salute; e fare una ricerca: immettendo i dati del fabbricante o quelli del dispositivo. Scontrino o fattura poi, devranno essere indicativi ; descrivendo dunque : sia il prodotto, che l’acquirente.
  • Stando alla circolare poi: “Non possono essere considerati validi: i documenti fiscali che riportano semplicemente l’indicazione “dispositivo medico”. In ogni caso, peró, per identificare la natura del prodotto, come: dispositivo medico ; possono bastare anche: le codifiche utilizzate per la trasmissione dei dati al sistema tessera sanitaria: quale il codice AD”; che si riferisce proprio alle spese per i dispositivi medici con marcatura CE.

Dobbiamo conservare le scontrino?

  • No, se l’acquisto avviene in farmacia: lo scontrino è già parlante; riporta infatti, i dati della tessera sanitaria; e, dunque , il codice fiscale. Tra l’altro, la farmacia, comunica direttamente all’Agenzia delle entrate la spesa ;che viene annoverara tra quelle detraibili sul 730 precompilato. Prima dell’acquisto comunque, si consiglia di accertare , che: la mascherina abbia marcatura CE. Se, invece, la spesa avviene presso: tabaccai o supermercati; che non registrano il codice fiscale sullo scontrino; né comunicano con l’Agenzia delle entrate; bisognerà conservare lo scontrino, per poi detrarre l’importo. O , in alternativa, ricordarsi di pagare con carta o bancomat: difatti solo le spese traccabili sono detraibili.

Leggi:http://Novita-fiscali;

Share this:

2 Risposte a “Spesa per acquisto mascherine, detraibile in 730”

  1. Buonasera Avvocato, grazie mille per questo interessante articolo. Sono informazioni molto utili in questo periodo di emergenza

I commenti sono chiusi.

WhatsApp chat