Crea sito

Reddito di cittadinanza: domande da integrare

image_pdfimage_print

Reddito di cittadinanza: il dictat INPS!

Reddito di cittadinanza.Tutto quello che c’é da sapere, per integrare la domanda. Il messaggio n 3568 del 2019.

  • É corsa ai ripari per tutti gli aventi diritto. Infatti, chiunque abbia fatto domanda per il reddito di cittadinanza, é tenuto ad integrarla.
  • Il messaggio INPS* A dirlo é l’ INPS con il messaggio n 3568, del 2 Ottobre 2019.
  • Il dictat* In particolare, l’istituto, comunica che: dal 4 Ottobre 2019, i beneficiari di reddito di cittadinanza suindicati, devono attivarsi. Quindi,tutti gli aventi diritto, che hanno presentato domanda a Marzo 2019, devono integrarla.
  • Modalitá di integrazione della domanda * Basta collegarsi al link https://serviziweb2.inps.it/RedditoCittadinanza/autocertificazione Gli interessati comunque, saranno avvisati tramite i recapiti che hanno lasciato all’INPS. Cioé, tramite sms o email.
  • I motivi della chiesta integrazione La causa del messaggio INPS, sono i moduli obsoleti. Per precisare, il 2 Aprile 2019, a seguito delle modifiche apportate dalla legge di conversione n 26 / 2019, il modello di domanda é s cambiato.
  • Il salvataggio* Ovviamente, le domande presentate prima del 2 Aprile 2019, sono salve. La legge di conversione testé citata infatti, ha stabilito che i moduli giá inoltrati sarebbero state efficaci per 6 mesi. Pertanto, le istanze incomplete sono state poste in pagamento lo stesso, peró sino a Settembre 2019.
  • Tempo scaduto* Da Ottobre 2019 peró, i beneficiari devono allegare il contenuto delle dichiarazioni.

L’Integrazione

  • Procedura di integrazione *Per tali ragioni, il richiedente, collegandosi al link prima citato, dovrà inserire primo: il protocollo della pratica. Secondo: il codice fiscale. Terzo: il codice alfanumerico ricevuto via email o sms. Il collegamento alla pagina sará sempre attivo. Peró, solo le domande aggiornate fino al 21 Ottobre 2019, saranno elaborate in tempo utile. Non cosí, le domande aggiornate dopo il 21 Ottobre. In tal caso, la prestazione previdenziale, resterà sospesa, sino all’acquisizione della dichiarazione.
  • Per fare il punto * Allora, per ricapitolare. Chi ha presentato la domanda dopo il 2 Aprile 2019, non deve fare nulla. Invece, tutti i beneficiari che hanno fatto domanda prima del 02 Aprile 2019, devono integrarla. Questo, perché, in precedenza, non hanno allegato diversi documenti.Difatti i moduli erano incompleti. Per integrare la domanda, dovranno collegarsi al link già indicato. Senza utilizzo di PIN. Il link Sará sempre attivo . E le domande liquidate per prime ,saranno quelle integrate sino al 21 Ottobre 2019.
articolo in formato voce
Spot articolo

Leggi anche: Agevolazioni fiscali

Share this:

WhatsApp chat