Crea sito

Mortadella Conad, ritirata dal mercato

image_pdfimage_print

Mortadella ” Freschi&Convenienti”: richiamo dal mercato

Mortadella Bologna a rischio microbiologico. La Conad, societá che l’aveva messa in commercio, ne dispone l’ immediato ritiro .

  • Grande attenzione delle imprese produttrici alla salute dei consumatori. Ultimamente infatti, il Ministero della Salute, attesta una mirabile oculatezza nei controlli. E solerti provvedimenti, nel caso in cui le indagini di routine,non dovessero rispondere ai canoni imposti dalla legge. In questo monitoraggio, non a torto, quasi maniacale, il primo posto va assegnato a Conad. Che ancora una volta, si dimostra sensibile oltre che alle esigenze di mercato, alle necessità ed alla salute dei consumatori. Sulla base di queste premesse,veniamo dunque alla notizia diffusa in questi giorni.
  • Il Ministero della Salute, registra l’evento il 03 Ottobre 2019. Anche se il sollecito é di qualche giorno or sono.
  • Il fatto *Infatti, il 02 Ottobre 2019, Conad invia un modello di richiamo alimentare, al Ministero sopra indicato.
  • Il prodotto * L’Allerta ,riguarda la mortadella Bologna IGP.
  • Le confezioni* I pezzi di 100 grammi, oggetto del richiamo, appartengono al lotto n 26937039.
  • Il marchio* Questi sono identificabili con il marchio ” Freschi&Convenienti”.
  • Nome del produttore* Inoltre, l’impresa produttrice della mortadella, é “La Grandi Salumifici Italiani S.p.A.”
  • Data di scadenza* Mentre il termine minimo di conservazione delle confezioni ,é il 01 Novembre 2019.

Comunicazioni

  • Motivo del richiamo* In particolare: la Conad, reputa necessario il ritiro delle confezioni. In quanto, dai controlli effettuati sul lotto di cui in narrativa,é risultata la presenza di listeria monocytogenes. Un batterio presente: nel suolo, sull’acqua e nella vegetazione. Questo, puó contaminare alimenti, tra cui: latte,verdura, formaggi molli. E, come nel caso di specie: carni poco cotte. Questo batterio, é responsabile della listeriosi. Una malattia infettiva.
  • Le raccomandazioni di Conad* La Conad S r.l, considerate le infauste conseguenze che possono scaturire dal consumo del salume. Cioé:la contrazione di una malattia. Ovvero la listeria. Raccomanda di non consumare l’alimento . E di restituirlo al punto vendita, in forza della resa del prezzo.
  • Riflessioni * Non abbiate remore dunque, a seguire le istruzioni. Ne va della salute di tutti.
articolo in formato voce
spot articolo

Leggi anche: Alimenti e farmaci:importazioni illecite;

Share this:

WhatsApp chat