Crea sito

Luce e gas: stop al tutelato?

image_pdfimage_print

Luce e gas: fine al mercato tutelato?

Luce, gas e mercato tutelato. A quando la parola FINE? La decisione delle Autorità competenti.

  • Bollette luce e gas: la fine del mercato tutelato é destinata a slittare. La data del 01 Luglio 2020 dunque, non é piú cosí tanto sicura.
  • Secondo il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli infatti, non c’é sufficiente informazione tra i consumatori. E soprattutto non c’é offerta alternativa. A tal proposito quindi ,il titolare del Mise commenta ” La questione legata al mercato del regime tariffario di maggior tutela, deve essere accompagnato da un lato, con un aumento dei venditori. Cosa che oggi, non consente un’uscita da quel mercato immediata e completa dal 2020. É un processo che faremo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, per accompagnare questi elementi ad una proroga dall’uscita che non sará tout court.”
  • Per fare il punto quindi, il Ministro Patuanelli, interviene sulla inefficacia del processo di uscita dal mercato tutelato. Le previsioni dello Stato dunque, con un alto grado di probabilità, verranno disattese. Il passaggio dal mercato tutelato a quello libero infatti, si rivela piú complicato del previsto.

La battuta d’arresto

  • Quella che sembrava una passeggiata dunque, subisce una battuta d’arresto, ancor prima di iniziare il cammino. Ma é solo colpa della cattiva informazione e della scarsa offerta del mercato? E se fosse semplicemente che i cittadini aspettano l’ultimo momento per vedere se si deve cambiare per forza? O se, invece, fosse che i consumatori sono paralizzati dalla paura di una scelta di non ritorno?
  • Insomma, forse, il problema di molti, potrebbe consistere nella paura di rimanere fregati da offerte apparentemente convenienti. Che poi, in realtà, non si rivelano tali. E che forse, fanno acqua da tutte le parti. O che ancora, nascondono un prezzo ballerino. Destinato cioé, a subire continui rialzi nel tempo.
  • Tutto sommato dunque, non é semplice lasciare il certo per l’incerto ed il nuovo. E questo, alcune volte, anche se si é costretti a farlo. Vederci piú chiaro sul punto comunque sarebbe d’aiuto.
articolo in formato voce
spot articolo

Leggi: Categoria:diritti-dei-consumatori;

Share this:

Share this:

WhatsApp chat