Crea sito

Le Anime Sante del Purgatorio

image_pdfimage_print

Le Anime Sante del Purgatorio: un amore immortale

Le Anime Sante del Purgatorio. Quel Mistero Divino, di cui solo i Santi ed i Padri della Chiesa sanno dirci qualcosa in piú.

  • Ogni Anima in Purgatorio, é passata per la terra. Per questo, sa cosa significa “tribolazione”. Anche se non sappiamo da quando puó iniziare a pregare per i vivi, i Santi insegnano che un giorno potrá farlo. Certo,non tutti hanno la fortuna di sapere e dunque comprendere ,qualcosa in piú su questo mistero. Cerchiamo dunque, di fare un pó d’ ordine. Con l’aiuto di qualcuno, che ne sa di piú di un semplice fedele o laico, che dir si voglia. Infatti, in nessuna come in questa materia, divengono cosí preziosi ,gli apporti degli uomini di Dio. I sacerdoti difatti, ci consigliano di ragionare per gradi.

Il Purgatorio

  • Primo: il Purgatorio non é un luogo, ma uno stato dell’anima. Quando si muore, del resto, l’anima si separa dal corpo ed insieme al suo Angelo Custode si presenta al Cospetto di Dio. Per affrontare dunque,il Giudizio sulla condotta di vita terrena. Davanti al suo Trono,quindi, il Padre Nostro, vaglia ogni pensiero,parola, opera ed omissione, realizzati alla luce dei Dieci Comandamenti e dell’Amore di Dio.
  • Pertanto , l’anima del defunto che ha creduto in Dio ed ha cercato di osservare le sue leggi .Ma che non si é purificata completamente in vita, per gli attaccamenti della carne, é ammessa in cielo ,dalla Misericordia di Dio. Impegnandosi a purificarsi: affrontando pertanto, lo status di Purgatorio. Dopo aver scontato un periodo di pene infine, é accolta in Paradiso. In attesa del Giudizio, di Giustizia Divina, Finale.
  • I Santi, tra cui Padre Pio, ci mettono a conoscenza di una realtà scomoda. Ma purtroppo reale. La condizione umana é talmente imperfetta, che la conoscenza e l’accostarsi al Padre in terra, non é facile. Per tali motivi, quasi tutti, a parte i Santi ed i Martiri, dopo morti saremo destinati al Purgatorio.

Le sofferenze del Purgatorio

  • In questo stato, l’anima, soffre molto il distacco da Dio . L’anima di un trapassato infatti, avverte maggiormente il bisogno del suo amore . Quindi, soffre molto questo impedimento . Anche se temporaneo. Ma attenzione: 100 anni in terra, non sono neanche un giorno di Paradiso! Perciò, anime di persone morte piú di 100 anni fa, possono trovarsi ancora in Purgatorio.
  • E sapete perché ci rimangono? perché le dimentichiamo. Non preghiamo piú per loro. Evitiamo di celebrare messe in loro suffragio. Non recitiamo rosari in sconto delle loro pene. Dimentichiamo di chiedere indulgenze plenarie. E non ascoltiamo messe per loro.
  • Quanto farebbe una sola messa, Dio solo lo sa! Inoltre, una comunione presa in grazia di Dio, per l’anima di uno o piú cari estinti, allevia tanti dei loro dolori.

Le pene delle Anime Purganti

  • Le anime del Purgatorio purtroppo penano, perché attraversate dalle fiamme brucianti dell’amore di Dio. Cosí infatti, ha concluso Natuzza.
  • In ogni caso,nessuno sa se l’anima di un caro estinto é in Paradiso. Anche perché l’anima piú osservante, a detta di San Giovanni Bosco,potrebbe avere bisogno di un Ave Maria, un Eterno Riposo. Del resto, non costano nulla.
  • Ma sappiate peró che :sulla terra basta poco per ottenere tanto. Non cosí in Purgatorio. Quindi, piú preghiamo, prima le Anime Purganti potranno ricambiare. Perché con le nostre preghiere,si instaura un legame di amore cosí stretto.Che loro potranno essere ammessi a pregare per noi.
  • Invochiamo dunque l’aiuto delle Anime Sante del Purgatorio! Non tarderanno a pregare per noi. E a chiedere per noi .
  • In conclusione: gli Uomini di Dio ci ammoniscono:”La vita sulla terra serve anche ad accorciare il Purgatorio. E quanto vale partecipare alle messe in Grazia di Dio, solo i Santi lo comprendono!”
articolo in formato voce
spot articolo

Leggi Natuzza:la santa eletta dal popolo;

Vuoi pubblicizzare un evento o prodotto? Contattami e scriverò un articolo di presentazione.

Share this:

2 Risposte a “Le Anime Sante del Purgatorio”

  1. Buongiorno e Buona Domenica Avvocato. Articolo molto bello ed interessante che ci insegna l’importanza del pentimento e quindi della riconciliazione con il nostro Padre e l’importanza della preghiera per la salvezza dei nostri cari defunti a prescindere dal tempo trascorso dalla loro morte.

I commenti sono chiusi.

WhatsApp chat