Crea sito

La solennità di Tutti i Santi, curiosità dalla storia

image_pdfimage_print

La Solennitá di tutti i Santi nella sua ricostruzione storica

La Solennità di tutti i Santi , una festa in divenire .

  • In occasione della festa di Tutti i Santi ,la Chiesa ricostruisce per noi la Storia di questa ricorrenza.

Il Significato

  • Il giorno di Tutti i Santi , è una festa cristiana, che celebra la gloria e l’onore di tutti i santi; comprendendo anche quelli non canonizzati.

Prime celebrazioni

  • Le commemorazioni dei martiri furono celebrate per la prima volta nel IV secolo. Le prime tracce, infatti, sono attestate ad Antiochia; e fanno riferimento alla domenica successiva alla Pentecoste.

Dopo

  • In seguito, papa Gregorio III scelse il 1º novembre come data dell’anniversario della consacrazione di una cappella a San Pietro; alle reliquie “dei santi apostoli di tutti i santi, martiri e confessori; e di tutti i giusti resi perfetti che riposano in pace in tutto il mondo”.

Carlo Magno

  • Già ai tempi di Carlo Magno; la festa in onore di tutti i santi ;era diffusamente celebrata nel mese di novembre. Per questo; il 1º novembre; venne decretata festa di precetto da parte del re franco Luigi il Pio, nell’835.

Sostituzione di una vecchia festa

  • La Solennità di Tutti i Santi, sostituì l’antica festa romana dedicata a San Cesario di Terracina ;il santo protettore degli imperatori romani; celebrata proprio il 1º novembre. In questo giorno una solenne processione partiva dalla Basilica dei Santi Cosma e Damiano ; si dirigeva sul Palatino, in onore di San Cesario e degli imperatori. Papa Gregorio IV avrebbe quindi deciso di sostituire questo culto idolatrico; proprio con la Solennità di Ognisanti.

In Inghilterra

  • Prima di diventare festa di precetto; la festa di Tutti i Santi; era già celebrata in Inghilterra il 1º novembre. Si ipotizza, quindi, che questa data fosse stata scelta dalla Chiesa per creare una continuità cristiana con Samhain; un’antica festa celtica; a seguito di numerose richieste provenienti dal mondo monastico irlandese. Secondo la tradizione celtica; durante la festa del Samhain; i morti sarebbero potuti ritornare nei luoghi che frequentavano mentre erano in vita. Questo aspetto della festa non sarebbe mai stato eliminato pienamente con l’avvento del cristianesimo; che, infatti, il 2 novembre celebra i defunti.

Tesi messe in discussione

  • Queste tesi sono state messe in discussione da alcuni storici; che osservano come una festa in onore di Tutti i Santi venisse comunque celebrata da vari secoli; in date diverse; nei vari paesi: per la Chiesa di Roma era il 13 maggio; in Irlanda, invece, era il 20 aprile; mentre il 1º novembre era una data diffusa in Inghilterra e Germania.

Leggi: Beata Vergine-Maria-del-rosario-la-santa-del-7-ottobre/

Share this:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat