Crea sito

La rubrica: “Giustizia di Dio e Giustizia dell’uomo”

image_pdfimage_print

Rubrica -Le crisi di coscienza tra Giustizia di Dio e Giustizia dell’uomo

La rubrica della coscienza. Giustizia di Dio o Giustizia dell’Uomo? Cerchiamo di capire insieme cosa é bene scegliere.

  • La nuova rubrica del blog –“E’ un problema di coscienza”. Quante volte me lo sono sentita dire, neanche io lo so. E quante volte, ogni giorno, ci rifletto,neanche io lo so. Forse proprio per questo,mi stuzzica l’idea di aprire un altro piccolo spazio, all’interno del sito. Non lo metterò molto in evidenza, ma lo apro. Vediamo come va.
  • Una nuova rubrica– Salve ragazzi/e. Da qualche giorno mi domando se parlare solo ed esclusivamente di diritto sia appagante.E la risposta è un secco:”No!”.E’ troppo riduttivo pensare alle cose della vita come ad un:”Questo lo puoi fare.Quello non lo puoi fare. Punto e basta” . In coscienza:credo che la vita sia molto di più di un punto e basta.
  • Il blog– Parlare di diritto:si. E’ bello. E’ la mia passione d’altronde. E continuerò a farlo. Ma sapete: non sempre è facile conciliare diritto e coscienza. E soprattutto: persone e caratteri diversi. Per non parlare poi delle decisioni “in tutta coscienza”.
  • La formazione-Come ciascuno di voi, ho un carattere. E riguardo al modo di prendere le decisioni, questo carattere si confonde tra Giustizia dell’Uomo e Giustizia di Dio (Religione Cattolica).
  • Il progetto-Questo piccolo spazio è un progetto. O almeno un esperimento. Non la metto troppo in risalto,perchè non voglio che qualcuno rimanga offeso o scandalizzato dai miei sproloqui. Però,insomma. Chiunque dovesse incontrare i miei articoli,se vuole,si puó accomodare a leggerli!
  • E’ arrivato il momento-E va bene. Dai! E’ arrivata l’ora di iniziare.

La verità:questa grande sconosciuta!

  • La frase– Chi ha pronunciato questa frase o l’ha pensata almeno una volta, alzi la mano. Sto parlando delle convinzione: “Se non lo vedo, non ci credo”.
  • San Tommaso-Un pò come San Tommaso, insomma. E visto che oggi è la sua festa,un riferimento al Santo mi aggrada proprio. Ah. Si. A proposito. Ne approfitto per fare gli auguri a tutti i Tommaso,Tommasa,Tommasino,Tommasina…ecc che leggono il blog. Comunque riprendiamo il discorso.
  • Nessuno sconto-Penso che la vita non faccia sconti a nessuno. E quindi, chi più e chi meno, deve o ha dovuto scontrarsi con i “Fiumi di parole” ,di chi tenta o ha tentato di prenderlo/a in giro.Ingannando invece, solo se stesso/a.
  • Le lodi alla verità-Potreste dire:”Ma come,scusa.Un avvocato che tesse le lodi della verità?!E si. Lo so.Diciamo che noi avvocati abbiamo la scusa della verità processuale.Che è una cosa ben diversa dalla realtà effettiva.E quindi,per deformazione professionale,ne siamo sempre alla ricerca.Valutando particolari, che ad una persona qualsiasi, non soltano all’occhio. Il prezzo della professione insomma.

Cosa ne penso io

  • La mia teoria-In tutta franchezza. Se per fede Credo in Dio, senza averlo mai visto. Lo stesso non vale per l’uomo in quanto prossimo. Accertare e verificare,è il minimo che posso fare; prima di avere un”opinione su una persona.E spesso con dati aggiuntivi alla mano,cambio pure idea. Apprezzo molto San Tommaso. Secondo me, la sua diffidenza nel credere alla Resurrezione di Gesù è data dallo sgomento. Dalla paura di soffrire per una presunta bugia dei suoi compagni di viaggio. Insomma è un pò l’atteggiamento di chi vuole a tutti i costi crederci. Ma ha paura di rimanere deluso per averci creduto. E diciamo che l’atteggiamento di un avvocato, spesso è di questo tipo.
    • La Riflessione-E voi invece come vi comportate? Avete difficoltà nel credere al prossimo? O ci credete a priori? Insomma: sarei curiosa di sapere cosa ne pensate.
articolo in formato voce

Share this:

8 Risposte a “La rubrica: “Giustizia di Dio e Giustizia dell’uomo””

  1. Buonasera Avvocato, complimenti e grazie per questa nuova rubrica. Anche io sono molto Cattolico. Per quanto mi riguarda, ho totale fiducia in Dio nostro Padre che si è fatto uomo attraverso il Suo Figlio Gesù Cristo, e che ci guida tramite il Suo Santo Spirito. Per quanto concerne il prossimo, ahimè, non si può che essere come San Tommaso. Dico ahimè perché sarebbe bello poter avere fede (fiducia totale e incondizionata) anche verso il prossimo(in quanto immagine di Dio) ma purtroppo questo comporta sofferenze, brutte sorprese. E sta anche qui la grandezza di nostro Padre: ci lascia liberi di scegliere, aspettando fino all’ultimo giorno la nostra conversione

  2. buongiorno avv.Caterina Tripodi,avevo fatto un commento in merito ”Giustizia di Dio e giustizia dell’uomo..”,ma non riscontro quello che ho scrittocome mai?buona giornata,Pietro

      1. Provo a ripostarlo qui..lasciando anche l’originale .Sino a quando non mi conferma che ha verificato.

        PIETRO ha detto:
        Luglio 6, 2019 alle 3:07 pm Modifica

        Salve avv.Caterina Tripodi,e molto da ammirare che mette in risalto la fede la Verita’.Tra le centinaia di Leggi date a Mose’ veniva esaltato di mettere in pratica il ”Diritto e la Giustizia,onde vada bene a te e ai tuoi figli dopo di te”,se trasgredivano le Leggi venivano per mezzo dei prof.avvertiti diverse volte,ma se si ostinavono a praticare ingiustizia,corruzione verso di deboli(orfani,vedove..)commettevano adultario,assassinio ecc.-la misericordia cessava e la maledizione si abbatteva su di loro con spada,carestia e pestilenza,-non si poteva tollerare il malvagio-si e visto con il Diluvio,con la distruzione di Sodoma-Gomorra ecc.-Anche i re oltre ad avere il compito militare,rappresentavano la giustizia suprema,quindi tutti gli atti illegali dovevano essere scrutati da loro e dare relativa sentenza,senza parzialità alcuna..,e tutti i giorni dovevano leggere la bibbia e mettere in pratica le relative Leggi e regolamenti..-/Ho letto con attenzione il commento della persona menzionata sopra riguardo a Dio che si é fatto uomo,-prima di tutto che la bibbia ci dice che nessun uomo ha mai visto Dio,Giov.1:18,”Nessuno ha mai visto Dio; l’unigenito Figlio, che è nel seno del Padre, è colui che lo ha fatto conoscere.”-1Giov.4:12,ecc.-colui che venuto al mondo per provvedere il riscatto all’umanità e Cristo,il figlio Unigenito.-Poi quando ci fu la tentazione di Satana verso Cristo e molto chiara,che costui voleva un atto di adorazione,Matteo 4:1-11,-poi il padre si chiama YHWH,(gli ebrei non scrivevano le vocali..)pero’in molti versetti del lib ro Salmo cé scritto ALLELUYAH,che significa lodate YAH,-YAH e un abbreviazione del vero nome di Dio YAHWEH,il tetragramma in ebraico e molto chiaro e traducendolo non significa.Signore,Eterno ecc.-//il tetragramma in ebraico qui non si puo scrivere,ma basta guardare con wikipedia.-mentre il Messia che naturalmente prende il nome del padre suo si chiama YAHSHUA,significa YAH-SALVA,-difatti in Giov.3:16-17,parla di questo provvedimento di Amore verso l’umanita’–poi é vero che ci lascia liberi di scegliere,ma ricordiamoci di Adamo ed Eva,fecero una scelta insensata e ribelle di cui noi ancora oggi ne paghiamo le conseguenze,avere attentato alla sovranita’ universale di YAHWEH gli costo’ la vita..,-in Deuteronomio 30:15-20,dice.oggi ti metto davanti la vita e la morte,la benedizione e la maledizione…,se ubbidivano avevano la garanzia della vita..,ma se ribelli e trasgredivano i Comandamenti..,non avrebbero prolungato i loro giorni…,-dobbiamo avere totale fiducia nel nostro amorevole creatore,solo Lui e vera GIUSTZIA,nn si fa corrompere con i regali,e un Padre che dobbiamo tutto il rispetto e dobbiamo dargli onore con la nostra condotta ubbidiente,—
        Rispondi
        avvocatocaterinatripodi ha detto:
        Luglio 7, 2019 alle 2:24 pm Modifica

        Salve Pietro.Lei é davvero molto gentile.Grazie per il complimento; di vero cuore.Inoltre la ringrazio moltissimo per il suo intervento: puntuale e preciso.In questa materia, lei é mio insegnante.Non posso che aggiungere questo:spero che continuerá a seguirmi.Buona giornata.
        Rispondi

        Lascia un commento

        Autenticato come avvocatocaterinatripodi. Uscire?

        Commen

        1. Mi permetto di fare una postilla anche per garantire all’altro commentatore la tranquillità di potersi esprimere in futuro.E’ apprezzabile che inviti altri alla riflessione con antico e nuovo testamento alla mano( o a memoria).Probabile che si tratti di due teorie diverse che vanno entrambe rispettate. Senza toni polemici.Personalmente apprezzo tutti e due i commenti. Vanno bene così.Grazie ad entrambi! Continaute a seguirmi.

  3. Buongiorno Avvocato, grazie mille per la Sua gentilezza. Senza dubbio continuerò a seguirLa come fatto dal primo giorno con l’augurio che i commentatori possano aumentare sempre più

I commenti sono chiusi.

WhatsApp chat