Crea sito

Il sito truffa: i riscontri delle autoritá

image_pdfimage_print

Il sito truffa, guai per le sedi legali di alcuni gestori telefonici

Il sito truffa. Parecchi consumatori sono rimasti impigliati nella rete a
” zero click”.

  • ” Zero click”. Cosí le autorità inquirenti hanno ribattezzato l’ultima truffa a danno degli utenti. Parecchi consumatori infatti , ignari del raggiro; dopo essersi collegati al sito incriminato; loro malgrado , si sono ritrovati abbonati ad un servizio di notizie, oroscopi, suonerie ..
  • Cerchiamo di capire insieme cosa é successo.
  • Il Nucleo Speciale della Guardia di Finanza di Rho; denominato Tutela Privacy e Frodi Tecologiche, ha perquisito la sede legale di Wind . E, tra l’altro, i Magistrati hanno inviato un’ informativa all’autorità Garante per le Comunicazioni per chiarire la posizione di Tim e Vodafone.

La truffa

  • Bastava  visitare un sito web, su rimando di un banner pubblicitario, che ci si ritrovava a abbonati automaticamente a un servizio mai richiesto; Questo servizio ,in particolare, prevedeva un addebito settimanale sul conto telefonico del consumatore per ricevere : notizie, oroscopi, meteo, gossip, suonerie, video e altri contenuti ancora.

I riscontri della Procura

  • Secondo le indagini della Procura, la truffa, è continuata anche durante il periodo dell’emergenza sanitaria.

I reati

  • Le ipotesi di reato sono: frode informatica ai danni dei consumatori; intrusione abusiva a sistema telematico e tentata estorsione contrattuale ; commessa da tre persone; anche con ruoli dirigenziale, di Wind Tre; in concorso con aggregatori/hub tecnologici e content service provider (CSP)

Leggi: Tecnologia-fatale;

Share this:

WhatsApp chat