Crea sito

Il mese dello Spirito Santo: Febbraio

image_pdfimage_print

Il mese dedicato allo Spirito Santo: Febbraio

Il mese dello Spirito Santo, tra le righe di Papa Francesco ( Omelia, 9 Giugno 2019)

  • Lo Spirito Santo, è’ l’Amore del Padre e del Figlio; è la terza persona della Santissima Trinità. Ed è il dono più prezioso che possiamo chiedere al Padre. In particolare, quando lo Spirito Santo scende in un’anima e la mette in preghiera, questa si riempie di pace e gioia ineffabili. S. Giovanni Maria Vianney, a tal proposito dice:
  • Senza lo Spirito Santo siamo come una pietra della strada. Prendete una spugna imbevuta d’acqua e nell’altra un sasso; premeteli ugualmente; dal sasso uscirà niente e dalla spugna si vedrà uscire acqua in abbondanza. La spugna è l’anima riempita di Spirito Santo. E la pietra è il cuore freddo e duro dove non abita lo Spirito Santo”.

Febbraio

  • Febbraio é il mese dedicato a questa Persona della Santissima Trinità . Papa Francesco in una delle sue omelie dice.
  • Oggi nel mondo le disarmonie sono diventate vere e proprie divisioni. C’é chi ha troppo e c’é chi nulla; c’è chi cerca di vivere 100 anno e chi non puó venire alla luce. Abbiamo bisogno dello Spirito di unità, che ci rigenera come Chiesa. Come popolo di Dio e come umanità intera. Sempre c’è la tentazione di costruire nidi. Di raccogliersi attorno al proprio gruppo, alle proprie preferenze. Il simile col simile. Allergici a ogni contaminazione. E dal nido alla setta il passo é breve, anche dentro la Chiesa. Quante volte si definisce la propria identità contro qualcuno o contro qualcosa!

L’azione dello Spirito Santo

  • Lo Spirito Santo ,invece, congiunge i distanti, unisce i lontani, riconduce i dispersi. Fonde tonalità diverse in un’unica armonia, perché vede anzitutto il bene, guarda l’uomo prima che ai suoi errori; alle persone prima che alle loro azioni. Lo Spirito plasma la chiesa , plasma il mondo come luoghi di figli e di fratelli. Figli e Fratelli: sostantivi che vengono prima di ogni altro aggettivo. Va di moda oggettivare, purtroppo anche insultare. Possiamo dire che noi viviamo una cultura dell’aggettivo che dimentica il sostantivo delle cose; e anche in una cultura dell’insulto; che é la prima risposta ad un’opinione che io non condivido. Poi ci rendiamo conto che fa male, a chi é insultato, ma anche a chi insulta. Rendendo male per male, passando da vittime a carnefici, non si vive bene. Chi vive secondo lo Spirito, invece, porta pace dove c’é discordia, concordia dov’é conflitto.

Leggi: L’ora-di-religione;

Share this:

2 Risposte a “Il mese dello Spirito Santo: Febbraio”

  1. Buonasera Avvocato, ritengo che lo Spirito Santo sia la persona più importante della Santissima Trinità. Lo Spirito Santo è colui che ci mette in preghiera, è colui che illumina i nostri cuori e le nostre menti. Se noi ci facciamo guidare dallo Spirito Santo percorreremo una strada sicura, la strada che porta al bene, saremo testimoni di amore, pace, giustizia e saremo liberati da ogni male. Facciamoci dunque guidare dallo Spirito Santo per essere uomini felici compiendo la volontà di Dio.

I commenti sono chiusi.

WhatsApp chat