Crea sito

Il Decreto Crescita ed il miracolo atteso

image_pdfimage_print

Il Decreto Crescita tifa:forza Bel Paese

Il Decreto Crescita.La pubblicazione del testo ufficiale.Ed i tentativi di salvare un Paese al collasso.I particolari

  1. Il fatto-Il 29/06/2019,la Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana,pubblica il cd Decreto Crescita.Che convertito si chiama” Legge n°58/2019″.
  2. Lo scopo della legge– La normativa, si preoccupa di attivare misure urgenti ,per la crescita economica e la risoluzione di situazioni di crisi.
  3. I punti– Il testo legislativo, regola 4 aspetti:1 )misure fiscali per la crescita economica (1-16);2)misure fiscali per il rilancio degli investimenti privati (artt.17-30);tutela del Made in Italy;ulteriori misure per la crescita(artt.33-50).
  4. La struttura-La normativa è composta da 50 articoli.E gli aspetti curati, sono talmente tanti,che tentare di riassumerli tutti ,sarebbe un’autentica istigazione al suicidio per il lettore. Da parte di chi scrive ovviamente.Considerate che gli articoli sono spalmati su 155 pagine.
  5. Le questioni affrontate-Sono diverse.Si va dai ritocchi in materia di presentazione di dichiarazione dei redditi.Alla semplificazione fiscale.Dagli incentivi ed imposte sul reddito comunali, all’integrazione dei fondi.Dall’istituzione della piattaforma “Incentivi”, agli interventi edilizi scolastici ed agli investimenti europei. Ed infine entra nel mondo del lavoro,in via sperimentale,il contratto di espansione.
  6. Ma da buona meridionale,a parte l’intervento per la ripresa dell’attività industriale nei confronti dei paesi del Mezzogiorno,mi piacerebbe concentrarmi su un altro aspetto.L’art.29 comma 9-novies,dispone che l’ENIT (ll’Agenzia Nazionale del Turismo), promuove i servizi turistici e culturali.E favorisce: il commercio dei prodotti endogastronomici tipici artigianali italiani.In Italia e all’Estero.Anche attraverso l’apertura di un portale dedicato.E l’stituzione di un’apposita carta,per l’acquisto di beni e servizi.Per: usufruire di beni, servizi pubblici e di trasporto.Di istituti e luoghi di cultura,parchi di divertimento e spettacoli viaggianti.E’ tenuta quindi,a stanziare agevolazioni per l’acquisto di servizi e prodotti endogastronomici.A seguito di apposite convenzioni.E a regolare l’invio dei prodotti, nel rispetto della normativa vigente,in materia di spedizioni alimentari.
  7. Conclusioni-Secondo voi come andrà a finire?Le misure per il Sud si attiveranno concretamente?
decreto crescita
decreto-crescita
articolo in formato voce

Share this:

WhatsApp chat