Crea sito

Frequenta corso sanitario fasullo e si suicida

image_pdfimage_print

Frequenta un corso truffa per lavorare: muore suicida

Frequenta un corso per diventare operatore sanitario. Scopre il raggiro e si suicida. Succede in Calabria

  • Giovane Calabrese frequenta un corso per operatore sanitario. Poco dopo, scopre che il percorso formativo non era abilitante. Quindi decide di togliersi la vita. E muore suicida. Succede a Costravillari ( Cosenza) ,qualche tempo prima dell’inizio delle indagini circa la valenza delle lezioni.
  • In particolare, i Nas di Napoli, a seguito di diverse analisi svolte sui dati raccolti sulle dinamiche del corso, arrestano 6 persone. E nell’ambito della conferenza stampa che illustra l’operazione, svelano un particolare agghiacciante. Nella specie, uno dei giovani che aveva partecipato al corso per operatore sanitario, muore suicida.
  • Secondo i Carabinieri infatti, il ragazzo decide di suicidarsi quando capisce il raggiro. Realizza in particolare, di essere stato vittima di una truffa. Tanto é vero che il colonnello dei NAS di Napoli Vincenzo Maresca, rivela l’occorso in sede di conferenza. Afferma dunque che: ” Il Giovane disoccupato da anni é stato sopraffatto dalla disperazione”. La vicenda ha profondamente scosso gli inquirenti ;cosí tanto che il Procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciola, prende la parola. E prosegue ” Le indagini sono ancora in corso. Stiamo verificando anche l’ipotesi di istigazione al suicidio. La morte del giovane, risale ad un’epoca antecedente all’invio delle indagini. Stiamo approfondendo e verificando tutto comunque.”

Conclusioni

  • Concludendo sulla vicenda, l’imbarazzo degli inquirenti la dice tutta. É difficile credere che una mancata opportunità, spinga un giovane ad un gesto cosí eclatante, autodistruttivo. E, se permettete, anche cosí devastante per la famiglia e gli amici. Non c’é dubbio circa il fatto che il gesto sia estremo. E che magari una fragilità di fondo abbia contribuito al crollo psicologico del giovane. Tuttavia, é altrettanto vero che non si puó approfittare della “voglia di lavorare”. E di guadagnarsi il pane onestamente, per affossare le aspettative di un giovane. Specie in una terra come la Calabria. Una bella Regione in cui tutto é complicato dal bisogno di lavorare. E dai furbi.
articolo in formato voce
spot articolo

Vuoi pubblicizzare un prodotto? Contattami e scriverò un articolo di presentazione.

Leggi anche: Osservatorio reddito di cittadinanzaaccolto 80 domande;

Share this:

WhatsApp chat