Crea sito

Fiorucci: salametto fuori commercio

image_pdfimage_print

Fiorucci: la disdetta del salametto!

Fiorucci. Un’altra azienda sotto scacco dei controlli. Costretta a ritirare dal mercato: confezioni di salametto non in regola.

  • Novità in casa Fiorucci. Non una delle migliori,ma pur sempre una nuova. Anche se per alcuni ,al momento, é ancora difficile credere alle negligenze dei grandi marchi. Per molti altri, questo,invece, non é un problema. Anzi. Forse;se non si fosse mai detto niente riguardo al marchio Fiorucci, ci saremmo stupiti. Avremmo pensato dunque, di essere di fronte all’emblema della perfezione. D’altro canto, l’errore umano é ammissibile. Lo dicevano pure i latini:”Errare Humanum Est. Il problema sarebbe stato ,di contro ,se ci fossimo trovati di fronte ad un caso di perseveranza. In questo caso infatti, gli antichi romani avrebbero detto: ” Perseverare autem diabolicum est”. Cioé:”…ma perseverare é diabolico. “Ed invece no. Fiorucci si é fermata in zona Cesarini. Pertanto ,considerato quanto, ci limiteremo a mettere un pó d’ordine a questa premessa, un pó fuori dal comune.
  • E allora : prima cosa. Il 4 Ottobre 2019, la Cesare Fiorucci S.p.a, invia un modello di richiamo dal mercato, al Ministero della Salute.
  • (Il prodotto) La ragione dell’avviso,in definitiva, é rinvenibile nell’etichetta del salametto di 150 grammi. Salume ,contenuto in lotti , messi in commercio in questi giorni.
  • (I lotti di produzione) Come accennato, mi riferisco a diverse scatole.E cioé, i numeri: 9050196000 del 13 Ottobre 2019; 9050214000 del 31 Ottobre 2019; 90502400000 del 10 Novembre 2019. 90502330000 del 19 Novembre 2019; 90502400000 del 26 Novembre 2019; 90502460001 del 02 Dicembre 2019; 905026100 del 17 Dicembre 2019.

Cause

  • (Motivo del richiamo) In sintesi: i lotti sono un bel pó. Quindi ,il rischio per gli allergici al latte ,é piuttosto alto. Eh giá,ragazzi. Purtroppo l’errore umano, potrebbe costare qualche intolleranza alimentare,da parte di soggetti allergici. In particolare, la Fiorucci S.p.a, dichiara: che nelle etichette delle confezioni indicate, non ci sono riferimenti chiari. Ovvero tacciono la presenza di latte nel preparato. Cioé le avvertenze non accennano al latte. Sebbene non si faccia menzione di come comportarsi, le indicazioni,sono lieta di darle io. Perciò, prima cosa:fate attenzione. Secondo:non consumate il prodotto. E infine: restituitelo al punto vendita ,in cambio del costo.

Leggi anche:tmortadella-conad-ritirata-dal-mercato;

articolo in formato voce
spot articolo

Share this:

WhatsApp chat