Crea sito

Finalmente riprende il calcio!

image_pdfimage_print

Finalmente le squadre tornano in campo!

Finalmente il calcio riapre battenti! Le Novità della ripresa

  • Il calcio, finalmente, riprenderà!
  • Lunedì 8 giugno, infatti, il Consiglio federale ha deciso che il pallone; dopo lo stop causato dall’emergenza coronavirus; che ha bloccato tutti i settori dell’intero Paese; dovrá riprendere a rotolare;

La Figc

  • Il Presidente della Figc; Gabriele Gravina; per quanto riguarda l’assegnazione dei titoli nei vari campionati di calcio; aveva posto l’accento sul merito sportivo. E la sua proposta è stata accolta: scudetto, qualificazione alle competizioni europee; retrocessioni dalla A alla B, promozioni dalla B alla A; e retrocessioni in Lega pro; verranno tutte assegnate sul campo. Nella massima serie mancano 12 giornate alla fine del campionato e si riprenderà lunedì 22 giugno. Mentre mercoledì 24, ci saranno i recuperi delle partite che non si erano disputate; causa coronavirus; prima dello stop definitivo

Le gare

  • Le gare in questione sono: Inter-Sassuolo, Atalanta-Lazio e Roma Sampdoria. La serie B, invece, dove mancano 10 giornate ;più play off per decretare la terza promossa nella massima serie; e play out per stabilire la quarta retrocessa in lega pro; riprenderà sabato 20. Mmercoledì 17 ,ci sarà il recupero della 25 ma giornata tra Ascoli e Cremonese. Gli orari delle partite saranno distribuite tra le 19:30 e le 21:45; dato il periodo piuttosto caldo.

La Coppa Italia

  • Riprenderà anche la Coppa Italia: venerdì 12 Juventus-Milan; all’andata finì 0-; e sabato 13 Inter-Napoli ;all’andata vinse, per 1-0, la squadra campana; mercoledì 17 ci sarà la finale allo stadio Olimpico di Roma.

La Lega Pro

  • E la Lega Pro? Data la difficoltà economica della stragrande maggioranza delle società; nel rispettare il protocollo imposto dal Comitato tecnico scientifico; il Consiglio federale ha deliberato la promozione in serie B delle prime di ogni girone; e la retrocessione delle ultime. Pertanto tornano in cadetteria: Monza, Vicenza e Reggina. E sarà una stagione scoppiettante, dato che Monza e Reggina iniziano già a parlare del doppio salto in serie A.
  • ( A cura di F.M)

Leggi: Sport-ed-eventi;

Share this:

WhatsApp chat