Crea sito

Euro 2020, l’Italia scansa la Bosnia

image_pdfimage_print

Euro 2020, Italia da record

Euro 2020. Nono turno del girone J . L’Italia vince 3-0, con pretesa di qualifica.

  • Zenica. 15 Novembre 2019. Bosnia- Italia da brivido. La partita del nono turno del girone J, incanta i tifosi azzurri. L’incontro valido per le qualificazioni ad Euro 2020 infatti, si conclude positivamente, per la squadra di Mancini. L’Italia vince 3-0, grazie alle reti di Acerbi (21′ primo tempo), Insigne( 37′ primo tempo) e Belotti (7′ secondo tempo).
  • Anche se la qualificazione per gli azzurri era giá in cassaforte, questa vittoria vale molto. Gli uomini di Mancini infatti, si guadagnano il privilegio di prima fascia per il sorteggio dei nuovi gironi di Bucarest ( 30 Novembre 2019).
  • Inoltre, con la vittoria di Venerdí sera, l’Italia colleziona ben 10 vittorie consecutive. Superando il record degli azzurri, del grande Vittorio Pozzo( 9 vittorie seriali). In particolare, la nuova Italia, gioca brillantemente, sia le 9 partite del girone J , che l’amichevole con gli Stati Uniti.
  • L’Italia di oggi quindi ,appare giovane, bella; gioca bene: si diverte e fa divertire. I 3 goal in particolare,sono da applauso. Come del resto testimonia: lo stadio esploso in tripudio al 3° goal.
  • I successi in trasferta dunque sono 6; con una media di 3 goal a partita( 28 su 9 match) e solo 3 reti subite.
  • Oggi, la squadra del Bel Paese, torna in campo per l’ultima gara di girone. Italia- Armenia dunque,si giocherà allo Stadio ” Barbera” di Palermo.
  • Mancini, per l’occasione,annuncia: ” Cambieró tanto, ma non tutto. Giocherà chi é rimasto in panchina”. Mentre riguardo all’Europeo sottolinea: ” Dopo queste 2 partite, avremo soltanto 2 amichevoli a Marzo. Poi ci rivedremo a ridosso dell’Europeo. La speranza é di avere tutti i giocatori a disposizione”.

Il dramma Inter

  • L’Impegno della Nazionale, ha fermato il campionato di serie A. Che per l’appunto, ha affrontato il turno di riposo. Tutto sommato peró, il weekend é stato molto movimentato. Difatti, la sede dell’Inter, é tuttora in agitazione per una lettera di minacce indirizzata ad Antonio Conte. In particolare, la busta recapitata all’allenatore dell’Inter conteneva un proiettile. Le prime indagini comunque, escludono la provenienza della missiva da ambienti criminali. O da frange del tifo organizzato. Resta peró, il fatto che sia per il club che per il tecnico, é scattata la “vigilanza dinamica “. In pratica, pur non essendo stata attivata nessuna scorta, perché non c’é pericolosità. Sin da Venerdí, alcune pattuglie di Polizia e Carabinieri, sorvegliano sia il Club che l’abitazione del tecnico. (Articolo a cura di F.M.)

Leggi: Categoria:sport ed eventi;

Share this:

WhatsApp chat