Crea sito

Cremona:sequestrati 850 Kg di alimenti

image_pdfimage_print

Cremona:sequestri alimentari

Cremona- I Nas sequestrano 850 Kg di alimenti irregolari. Troppe magagne e tanti sequestri. Dobbiamo preoccuparci?

  1. Il fatto– Non c’é pace per l’industria alimentare; sottoposta in questi giorni a pressanti controlli. Oltre che a sequestri e multe salatissime. Proprio oggi infatti giunge a proposito una notizia come dire: fresca fresca di giornata. Ma andiamo per ordine. I protagonisti della vicenda sono: i Nas di Cremona ed il personale dell’Agenzia di Tutela della Salute di Pavia. Il 02/07/2019,le loro indagini,favoriscono il sequestro di 850Kg di alimenti irregolari. Questo a Cremona. In un ristorante cinese.
  2. Gli alimenti- La merce rinvenuta, consiste in: semilavorati a base di carne e pesce.
  3. L’infrazione- I Cibi erano privi dei dati di identificazione e tracciabilità. E non osservavano le procedure di autocontrollo HACCP.
  4. Gli effetti delle indagini- I Nas ,hanno sequestrato i beni di consumo. Il loro valore ammonta a 15.000 euro.Sconosciute sono le sanzioni comminate al/ai titolare/i dell’esercizio commerciale.
  5. Conclusioni- Non voglio entrare nel merito della questione. O meglio non mi piace entrare nella polemica: “Ristorante italiano o cinese?”.Non è questo il problema . Anche perchè i furbetti esistono ovunque.Però una domanda me la pongo e ve la ripropongo. Tutti questi sequestri mi/ci mettono allarme? E’ giusto sacrificare la salute per gli interessi economici? Vi piace questa logica di mercato?

Leggi anche: Sicurezza alimentare:sequestro risone

articolo in formato voce

Share this:

WhatsApp chat