Crea sito

Catanzaro:commercio illegale di farmaci

image_pdfimage_print

Catanzaro: i Nas sgominano associazione dedita al commercio di farmaci

I Nas di Catanzaro, sgominano un’associazione a delinquere, finalizzata al traffico illegale di farmaci. Di seguito i dettagli dell’operazione

  • Premessa– BuonGiorno e bentrovati, miei cari amici! Cambia l’orario. Ma io ci sono. O almeno faccio il possibile per esserci. Oggi ,vorrei rendervi partecipi di un’operazione che mi ha stupito molto.Ed a breve, leggendo tra le righe del pezzo, capirete perchè.
  • Tre arresti e 10 persone deferite in stato di libertà– Qualche giorno fa, i Nas di Catanzaro, hanno eseguito dei provvedimenti giurisdizionali nei confronti di 13 persone. Per questo motivo, 3 tre persone sono finite agli arresti domiciliari, mentre 10 sono deferite in stato di libertà.
  • Le indagini-Nella specie, i Nas di Catanzaro, hanno condotto le indagini in modo minuzioso. Difatti, le intercettazioni telefoniche ed ambientali, nonchè i servizi di pedinamento ed osservazione, hanno portato buoni frutti.
  • L’ordinanza cautelare- Più in particolare: il GIP del Tribunale di Lamezia Terme, ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari.
  • L’operazione Blu Express– In questa operazione, denominata Blu Express, diverse sono state le perquisizioni eseguite. Le stesse hanno avuto come oggetto:le province di Catanzaro e Reggio Calabria. E precisamente:abitazioni, farmacie, depositi e palestre.
  • Il sodalizio criminale– Le indagini, hanno svelato che: l’associazione, aveva al suo interno, diversi componenti. Con ruoli altrettanto particolareggiati. Nella specie: corrieri di farmaci, magazzinieri di depositi farmaceutici e farmacisti.

Lo scopo dell’associazione

  • Cosa faceva l’associazione?– I componenti della banda, trafugavano medicinali per la cura della disfunsione erettile,come il Viagra. Nonchè alcuni altri farmaci ad azione dopante. Queste medicine infatti, entravano nel mercato clandestino. Pronti per lo smercio all’esterno.
  • Come entravano in possesso dei medicinali?– L’attività degli associati era questa. I magazzinieri, facevano sparire interi colli di farmaci. I corrieri compiacenti invece, omettevano le consegne alle farmacie destinatarie. Ed eseguivano ordini fittizi a nome dei farmacisti. Appropriandosi così, dei medicinali. Successivamente, l’organizzazione rivendeva i farmaci illegalmente.
  • I sequestri- I Nas di Catanzaro, hanno sequestrato oltre 10.000 confezioni di farmaci. Custodite senza alcuna precauzione. In locali non idonei. E a temperatura non controllata. Rappresentando quindi, un pericolo per gli utilizzatori finali.
  • Riflessioni– Detto ciò, non servono sottotitoli.

Leggi anche:Operazione opson:il-mondo del commercio irregolare trema

articolo in formato voce
spot articolo

Share this:

WhatsApp chat