Crea sito

Banca Intesa San Paolo: quell’email sospetta

image_pdfimage_print

Banca Intesa San Paolo: ne fanno le veci, per fingersi la tua banca di fiducia

Banca Intesa San Paolo. Allarme degli ultimi giorni. Si fingono banca per carpire i nostri dati

  • Premessa– Il mondo é pieno di furbi. Bella scoperta. Vero? Beh, questa non é la premessa di una persona che crede che la vita sia rosa. Per carità. Certo peró, un pó di sana indisposizione,passatemela! Comunque.Alzi la mano chi non ne puó piú delle email truffa.Dai che vi conto! Certo, mi domando : riuscirei a contare tutti gli insoddisfatti? Me compresa per prima?In tutta franchezza, ho qualche dubbio.Peró, e che cavolo! Diciamocelo pure, che non se ne puó piú!
  • Il fatto – In questi giorni, a me di sicuro e chissà a quanti altri titolari di indirizzi email, é arrivata l’ennesima email farlocca. Che proprio trovo ostico persino doverla segnalare come spam. E comunque. Ci provano spacciandosi per ogni profilo bancario! Se proprio devo dirla tutta.
  • L’email spam – Un indirizzo email di dubbia provenienza, qualoficatosi come Banca Intesa San Paolo, invia email di allerta. Che se non presti attenzione, ti infartui per via dello shock!
  • Il messaggio per cuori impavidi! – Senza farla piú lunga di quello che é. Ecco cosa scrivono questi furbetti. Per usare un eufemismo dolce. Si intende.” Gentile titolare, nelle ultime due settimane, abbiamo riscontrato diversi tentativi di collegamento al suo conto, Intesa San Paolo. Siamo spiacenti di informarla che per motivi di privacy e sicurezza il suo conto é stato provvisoriamente disabilitato. Inserire i dati di individuazione del suo conto. Per procedere con la fase di identificazione accedi direttamente: https://ServiziClienti/IntesaSanpaolo/BancaOnline/Info/html.Per eventuali problemi contattare il servizio clienti. I migliori saluti. Per assistenza tecnica chiama il numero verde 803.160.221( segui le istruzioni della guida vocale e scegli l’opzione servizi internet).

Indicazioni di sorta

  • Delucidazioni– Ho riportato l’email, peraltro intrisa di errori grammaticali, del tipo: e senza accento, proprio per permettervi di individuarli. E di cestinarla.Considerandola come spam. Appena vi arriva. Se vi arriva.
  • L’indirizzo del furbetto– Se cliccate sulla email, per verificare i dati del destinatario, vi accorgerete che l’ indirizzo email, non é quello della banca.Si tratta, infatti di infointerplus.com.ar con firma Intesa.Sanpaolo. Ovviamente, il mio invito é quello di diffidare dal messaggio.
  • Chiarimenti– Piú e piú volte infatti, le banche hanno sempre messo in guardia i loro clienti. “Cestinate tutte quelle richieste di operazioni che coinvolgono direttamente i vostri dati. Per operazioni del genere infatti, le banche richiedono la vostra presenza in istituto.Per cui mi raccomando! Non date retta a queste email. Ed in ogni caso. Se proprio dovesse brulicarvi qualche dubbio in testa, andate in banca!

Leggi anche: Conti correnti : la Suprema Corte tutela le banche;

articolo in formato voce


spot articolo

Share this:

WhatsApp chat